Conservativa

La conservativa è quella branca dell’odontoiatria che cura le carie dentali, include quindi tutte le procedure atte ad eliminare la carie ed a ricostruire poi il dente dove ne è stata asportata la parte infetta.

conservativa

 

La carie è una lesione del dente, causata da acidi ed enzimi batterici che attaccano lo smalto e la dentina. Per curarla si asporta il tessuto colpito, si disinfetta la zona e si ricostruisce infine la parte del dente con gli appostiti materiali.

 

I migliori studi dentistici utilizzano, per la ricostruzione del dente, materiali cosiddetti compositi, cioè a base di resina, oppure l’amalgama d’argento, che sono del tutto simili al dente, così da non lasciare alla vista alcuna traccia dell’intervento.

 

La tecnica della stratificazione ottimizza i risultati della ricostruzione, applicando al dente lacche e gel protettivi si ottiene un risultato naturale e perfettamente mimetizzato all’interno della propria dentatura.

 

Intervenire presto con la conservativa permette di mantenere il dente praticamente integro e di limitare la nascita di altre carie.